Giustificare il testo in WordPress

Passiamo molto tempo a discutere sui veri problemi del mondo (inquinamento, economia, politica, chi vince il tal reality show, ecc.). E nessuno che si lamenta del fatto che, da quasi tre anni, siamo privi di un bottone per giustificare il testo su WordPress.
A quanto pare devo farlo io.
Se ci fosse un plugin che lo rimette, nessun problema. E ci sono (io usavo questo e quest’altro). Ma hanno smesso di funzionare pure quelli con le ultime versioni di WordPress e l’editor a blocchi.

Ora i maniaci del testo giustificato, come il sottoscritto, devono aggiungere una classe CSS ad ogni paragrafo da giustificare. Non posso farne una che giustifichi tutto ad mentula canis, in quanto a volte ci sono testi/paragrafi che non vanno giustificati.

Di seguito, vista la mancanza di semplici guide online, ne farò una semplice a beneficio dei meno avvezzi alla parte tecnica.

In sostanza aggiungeremo qualche riga alla parte CSS del tema che usate, ovvero i foglii di stile, quelli che decidono la veste grafica del sito. Da qualsiasi pagina del sito, chiaramente dopo esservi autenticati, cliccate sul bottone Personalizza presente nella barra superiore.

Sulla barra che si apre, l’ultima voce dovrebbe essere CSS Aggiuntivo. Quando la cliccate si apre una sorta di editor dove potete aggiungere codice CSS che il vostro sito dovrà seguire. Copiate ed incollate il pezzo riportato di seguito:

.giustifica {
  text-align: justify;
  text-justify: inter-word;
}

Ovviamente non dimenticate di cliccare su Pubblica. In sostanza il codice sopra riportato crea una classe CSS, chiamata giustifica, e dice al browser che il testo di qualsiasi elemento appartenente ad essa va giustificato.

Ora basta solo dire quali elementi fanno parte di questa classe: mentre scrivete un articolo/pagina, e siete su un blocco dell’editor, dovreste vedere nella barra laterale destra (selezionando la scheda Blocco in alto) l’opzione Avanzate. Cliccandola, appare l’opzione Classe CSS aggiuntiva, con una casella di testo. Sulla casella di testo scrivete il nome della classe, giustifica, e una volta pubblicato/aggiornato l’articolo, quel blocco avrà il testo giustificato. Purtroppo è un’operazione da ripetere per ogni blocco/paragrafo che vorrete giustificare, vi consiglio di farlo alla fine, usando copia/incolla per velocizzare l’inserimento. E’ possibile scrivere del codice che giustifichi tutto il testo a prescindere, ma meglio evitare, potrebbe creare problemi alle altre parti del sito. Oppure, se lo limitate al corpo dell’articolo, potrebbe occasionalmente esserci del testo da non giustificare, ed in quel caso andrebbe scritto dell’altro codice per neutralizzare il primo, in quel particolare blocco.

So che non è una guida perfetta, e se siete persone con qualche conoscenza tecnica saprete fare le stesse cose in almeno venti modi diversi, a vostro parere migliori. E probabilmente lo sono. Ma questo metodo è bastato sulle mie esigenze, una soluzione principalmente per ciò che volevo direttamente. Ho deciso di pubblicarlo perché non mi costava nulla, e magari poteva essere di aiuto/spunto a qualcuno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *